Disk2vhd è un software gratuito per convertire un disco in un corrispondente file immagine .VHD/.VHDX. Può essere utilizzato per fare un backup immagine di un sistema, oppure per eseguirne la virtualizzazione su un ambiente Hyper-V.

La virtualizzazione costituisce uno degli aspetti chiave di qualsiasi infrastruttura IT moderna ed efficiente. Disk2vhd può quindi essere una soluzione rapida per convertire macchine fisiche (ad esempio server) in virtuali, ed averle subito disponibili dentro Hyper-V. Disk2vhd fu creato inizialmente dall’azienda SysInternals, poi acquisita da Microsoft.

Vedi anche: Clonare l’hard disk: Iperius come software di clonazione dei dischi

Di seguito passiamo in rassegna i semplici passaggi da seguire per convertire una macchina fisica in VHD:

1. Scaricare l’utility Disk2vhd

Andate alla pagina Sysinternals del sito Microsoft e scaricate l’utility.

download-disk2vhd

 

2. Estrarre il programma dal zip ed eseguirlo

Dik2vhd è portabile (non necessita di installazione), quindi basta semplicemente eseguirlo. Verrà mostrata la seguente interfaccia, con la lista dei dischi presenti sul nostro computer:

create-vhdx-disk2vhd

Le opzioni da impostare sono davvero poche:

Use VHDX: VHDX è un nuovo formato di disco introdotto con Windows Server 2012. Rispetto al VHD, il VHDX presenta diversi miglioramenti, tra cui una organizzazione interna creata per ridurre le possibilità di corruzione dei dati e una maggiore capacità (fino a 64 TB). VHDX è la scelta consigliata.

Use VSS: questa opzione è fondamentale per eseguire la creazione a caldo dell’immagine e per ottenere una copia consistente dei dati

VHD File name: Selezionate la destinazione dove il software dovrà creare il file VHDX (scegliete un disco diverso da quello di cui state eseguendo l’immagine, o un percorso di rete).

Selezioniamo quindi i dischi che vogliamo convertire in VHDX. Chiaramente, se stiamo facendo questa operazione per virtualizzare un sistema operativo, dovremo selezionare il disco dove è installato Windows, cosicché questo possa poi avviarsi come macchina virtuale.

Cliccare su Create per avviare il processo.

Disk2vhd eseguirà una copia shadow (VSS) dei dischi selezionati e creerà i rispettivi file immagine VHDX. Vediamo di seguito come utilizzare un file immagine di Windows per avviare il sistema su una macchina virtuale Hyper-V:

3: Creare una nuova macchina virtuale su un host Hyper-V

Dopo aver copiato il file VHDX su un server Hyper-V, possiamo usarlo come disco di avvio di una macchina virtuale. Dobbiamo quindi prima creare un VM mediante Hyper-V Manager. Eseguite la procedura guidata New -» Virtual Machine in Hyper-V Manager e configurate i vari parametri (CPU, memoria, ecc.) in base alle vostre esigenze. Su Server 2012 R2 sarà necessario specificare anche la generazione della VM.

create-new-vm-hyper-v

 

select-vm-generation-hyper-v

 

4. Collegare il file VHDX come disco della macchina virtuale:

 

use-virtual-disk-vm-hyper-v

Completiamo quindi la configurazione della VM e avviamola facendoci click con il pulsante destro. Il primo avvio della macchina potrebbe richiedere più tempo dato che la configurazione hardware nell’ambiente di virtualizzazione è diversa da quella della macchina fisica di origine.

In pochi semplici passaggi abbiamo quindi convertito una macchina fisica in una virtuale, e possiamo avviare Windows senza alcun ulteriore intervento.

Oltre a Disk2vhd, esistono numerosi software che consentono di clonare un hard disk o eseguire conversioni P2V. Uno di questi è Iperius Backup, che dalla versione 6.0 ha introdotto una nuova modalità di drive image backup, la quale consente di clonare hard disk e SSD sia a scopo di backup che di virtualizzazione. Iperius crea anch’esso file immagine in formato VHD o VHDX, quindi perfettamente compatibili con Hyper-V, ma consente anche di ripristinare un backup immagine su un’altra macchia fisica, mediante la creazione di un disco di avvio con l’ambiente Iperius Recovery Environment®.

Per maggiori informazioni, leggi il tutorial: Drive Image Backup (Immagine del disco), P2V e Disk Cloning con Iperius

 

(Inglese)



Disk2vhd: come convertire una macchina fisica in virtuale (P2V)
Iperius Backup Team
*****************************************

PLEASE NOTE: if you need technical support or have any sales or technical question, don't use comments. Instead open a TICKET here: https://support.iperius.net

*****************************************

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*****************************************

PLEASE NOTE: if you need technical support or have any sales or technical question, don't use comments. Instead open a TICKET here: https://support.iperius.net

*****************************************