Tutti i migliori programmi di accesso remoto e controllo remoto del computer hanno avuto un ruolo di primo piano nel tenere connesse aziende e lavoratori durante la pandemia di Covid-19.

Lo smart working è stato uno dei campi in cui in loro utilizzo è aumentato esponenzialmente, andandosi a integrare ad un altro importante settore in cui questi software sono uno strumento fondamentale: il supporto remoto, ovvero l’assistenza tecnica da remoto ai clienti, da parte di industrie e aziende IT.

Durante questo periodo, Iperius Remote era già tra i migliori programmi di controllo remoto e desktop remoto, ma l’accelerazione tecnologica richiesta da periodi di emergenza come quello della pandemia, ha portato allo sviluppo un nuovo livello di performance, affidabilità, sicurezza e numero di funzionalità offerte, portando infine all’uscita di Iperius Remote 4.

Per tutte le funzionalità più importanti per il desktop remoto e il supporto tecnico a distanza, crediamo che Iperius Remote sia una perfetta alternativa a AnyDesk, Teamviewer e ad altri software di accesso remoto, garantendo le medesime prestazioni e affidabilità, ma con un risparmio dei costi di licenza che può arrivare al 90%.

Non è una esagerazione: in questo breve articolo confronteremo Iperius Remote con altre soluzioni software per il controllo remoto PC e MAC, per evidenziarne le caratteristiche peculiari, i vantaggi e gli svantaggi.

Indice

 

TeamViewer

teamviewer

Considerato ormai dal vasto pubblico il “decano” dei software per accesso remoto del computer (fu rilasciato infatti per la prima volta nel 2003), Teamviewer non ha mai smesso di rinnovarsi e di proporre ai suoi utenti nuove versioni sempre più performanti e ricche di caratteristiche. La sua semplicità di utilizzo, unità all’esistenza di una versione gratuita per uso personale, ne ha decretato negli anni il successo. Si tratta ovviamente di un software molto affidabile, mantenuto da un’azienda di grandi dimensioni e quotata in borsa.

Teamviewer è disponibile per tutte le piattaforme, tra cui Windows, macOS, Android, iOS, Linux e Raspberry.

Teamviewer può essere usato anche per Smart Working, meeting e per assistenze tecniche in realtà aumentata. Tuttavia, per gli utilizzi che richiedono un numero elevato di ore di connessione, è richiesto l’acquisto di una licenza, sotto forma di sottoscrizione annuale. Qui arriva la nota dolente, se vogliamo, di Teamviewer, ovvero i suoi costi molto elevati, a fronte oltretutto di limitazioni anche importanti nel numero di dispositivi dai quali si può usare la licenza e nel numero dei dispositivi remoti. Per concludere, possiamo considerare Teamviewer un tool perfetto per un uso occasionale in modalità gratuita, ma con la pecca di richiedere un impegno economico considerevole nel momento in cui si ha bisogno delle funzionalità professionali e di un tempo di connessione non limitato.

Puoi scaricare Teamviewer dal suo sito ufficiale: https://www.teamviewer.com/

 

Iperius Remote

Iperius Remote è un prodotto professionale per il supporto remoto e lo smart working. Può essere paragonato a Teamviewer per tutte le funzionalità di base relative al desktop remoto, ed è sviluppato da un azienda italiana. Iperius è disponibile per tutte le maggiori piattaforme, ovvero Windows (qualsiasi versione, incluso Windows Server), MAC, Android e iOS. L’interoperabilità è garantita in ogni direzione per tutte queste piattaforme. Infatti, è possibile collegarsi nei seguenti modi:

  • Windows   ➔   Windows
  • MAC   ➔   MAC
  • Windows   ➔   MAC
  • MAC   ➔   Windows
  • iOS / Android   ➔   Windows
  • iOS / Android   ➔   MAC
  • MAC  ➔   Android
  • Windows   ➔   Android

Come possiamo vedere da questa lista, è possibile collegarsi a qualsiasi dispositivo e controllarlo da remoto. Particolare attenzione merita la possibilità di collegarsi e controllare da remoto uno smartphone o tablet Android, grazie ad un app molto potente e dall’ottima fluidità operativa.

iperius-remote-control-mac

Oltre alla funzioni di base per l’accesso remoto, Iperius Remote fornisce caratteristiche avanzate come la stampa remota e la registrazione video delle sessioni. Ci sono il trasferimento di file e cartelle bidirezionale, la rubrica condivisa, la gestione multischermo,  l’accesso non presidiato (unattended), ecc… Con l’area amministrativa web si possono poi gestire gli utenti e il controllo accessi in modo molto granulare, oltre a poter consultare le statistiche dei tempi di collegamento.

Per le aziende esiste inoltre la possibilità di creare un proprio client personalizzato, un vero e proprio “full rebranding”, che consente di cambiare anche il nome e l’icona del programma.

Una nota a parte merita il fronte della sicurezza. Iperius Remote infatti garantisce la massima protezione per le connessioni in desktop remoto grazie alla crittografia end-to-end (HIPAA e GDPR compliant) e alle comunicazioni criptate con TLS fino a 1.3 e DTLS-SRTP.

A livello di prestazioni, Iperius Remote si posiziona tra i top della categoria grazie alla fluidità video fino a 60 FPS e al protocollo H-264.

Iperius Remote è disponibile in versione gratuita per uso non commerciale / non continuativo, mentre le license a pagamento (a partire da 8 € al mese) hanno una modalità di licensing estremamente semplice. Si paga infatti solo il numero di connessioni contemporanee, ed il costo è estremamente contenuto. In fatti, mentre altri software come Teamviewer o AnyDesk, hanno diverse limitazioni anche nelle loro licenze a pagamento (limiti nel numero di postazioni nelle quali si può usare la licenza, limite nel numero di computer remoti unattended, limiti nei dispositivi in rubrica, ecc…), Iperius Remote non ha nessuna limitazione o costo nascosto:

  • Ore di connessione ok illimitate
  • Dispositivi nei quali puoi usare la tua licenza:  ok  illimitati
  • Computer remoti (anche unattended) ai quali puoi collegarti:  ok  illimitati
  • Computer remoti che puoi avere in rubrica:  ok  illimitati
  • Account di tipo operatore (per statistiche e permessi separati):  ok  illimitati

 

Puoi scaricare Iperius Remote dal suo sito ufficiale: https://www.iperiusremote.it 

 

AnyDesk

AnyDesk è forse il software per accesso remoto e controllo remoto che ha visto negli ultimi anni la maggiore crescita in termini di quota di mercato. Sviluppato da un’azienda tedesca, ha saputo affermarsi in pochi anni per la sua affidabilità e velocità, conquistando una vasta fetta di pubblico e aziende a livello internazionale.

AnyDesk ha una interfaccia diversa rispetto a Teamviewer. La sua modalità multi tab è più simile ad Iperius Remote, di cui abbiamo discusso nel paragrafo precedente. A livello di funzionalità, AnyDesk ha tutto quello di cui si ha bisogno per organizzare un perfetto team di supporto remoto. Molta attenzione è stata data alla sicurezza e alla granularità dei permessi in fase di connessione. L’utente infatti può sempre decidere quali permessi concedere all’operatore remoto che si sta collegando al suo computer.

 

Anydesk

 

Con AnyDesk abbiamo il pieno supporto ai dispositivi mobili Android e iOS, oltre a tutte le altre piattaforme, tra cui vanno incluse anche Linux e Raspberry.

Tra le funzionalità di maggior valore di Anydesk sono sicuramente da menzionare il wake on lan, la stampa remota, gli inviti alle sessioni di desktop remoto e l’autenticazione a due fattori. Sono ovviamente disponibili tutte le funzionalità standard, con la massima qualità possibile: il trasferimento file, la chat, la gestione multi schermo, il controllo remoto di dispositivi Android e iOS, la possibilità di creare un client personalizzato. Molto interessante anche la presenza di una REST API, per garantire l’interoperabilità con altri software e piattaforme.

Anche con AnyDesk, per la aziende che offrono servizi di supporto remoto, è possibile creare un client personalizzato. A differenza però di Iperius Remote, non è possibile cambiare l’icona del software (solo il colore) e il nome del software, che rimane quindi “marchiato” AnyDesk.

L’ultimo aspetto da tenere in considerazione, per l’utilizzo commerciale, sono i costi, i quali hanno purtroppo subito un discreto aumento negli anni, di fatto adattandosi alla crescita di popolarità e funzionalità del software stesso. Anche nella versione Personale, il prezzo minimo è di 14,90 €/mese, ma con pesanti limitazioni: 1 solo utente con licenza (quindi una sola installazione), 1 sola connessione simultanea, e solo 100 dispositivi remoti in modalità unattended. Con le versioni Team, si parte già da 29 €/mese, con 20 utenti ma ancora 1 sola connessione simultanea. Per avere 2 connessioni simultanee bisogna arrivare a spendere addirittura 79,90 €/mese. Costi quindi molto elevati che vanno ad allinearsi addirittura al principale concorrente, Teamviewer. Per avere un’idea, nel confronto con Iperius Remote abbiamo una risparmio del 90% nella versione con 2 connessioni simultanee (8,39 € al mese contro 79,90 € al mese).

Puoi scaricare AnyDesk gratuitamente dal suo sito ufficiale: https://anydesk.com/

 

Chrome Remote Desktop

Il software per desktop remoto di Chrome esiste da molti anni e offre funzionalità di base per collegarsi in remoto ad un computer.

Chrome Remote Desktop è un’estensione del browser Google Chrome che permette di accedere e controllare un computer da un altro dispositivo in modalità a distanza. Per utilizzare questo strumento, è necessario installare l’estensione sia sul computer che si desidera controllare sia sul dispositivo che si utilizza per il controllo a distanza.

chrome-remote-desktop

Una volta installata l’estensione, è possibile avviare una sessione di controllo a distanza accedendo alla pagina delle opzioni di Chrome Remote Desktop dal browser. È possibile avviare una sessione di controllo a distanza sia utilizzando il proprio account Google sia utilizzando un codice di accesso generato dal computer che si desidera controllare.

Durante la sessione di controllo a distanza, è possibile utilizzare il mouse e la tastiera del dispositivo di controllo per interagire con il computer a distanza come se si fosse seduti di fronte al computer stesso. Tuttavia, al di là di questo basilare utilizzo, Google Chrome non dispone di molte funzionalità che sono invece fondamentali per fornire supporto remoto in modo completo ed efficiente. Forse il maggiore difetto è la mancanza di una funzionalità integrata per il trasferimento di file, costringendo di fatto l’utente ad utilizzare strumenti aggiuntivi come google drive. Questo purtroppo può andare ad impattare non poco sulla velocità ed efficienza di una assistenza tecnica da remoto.

Un altro difetto di Chrome Remote Desktop è che non esiste una modalità unattended vera e propria. Quindi non è possibile collegarsi in remoto senza l’intervento dell’utente dall’altra parte. Questo può essere una pesante limitazione per quelle aziende che vorrebbero usarlo per manutenere sistemi in cloud o server aziendali.

Infine, per alcuni amministratori potrebbe essere un problema dover installare il browser Chrome su alcuni sistemi server in cui l’aspetto della sicurezza è critico.

Per concludere, possiamo dire che Chrome Remote Desktop può essere uno strumento per una connessione rapida ad una macchina remota, senza dove attivare o acquistare nulla, ma non può essere considerato uno strumento completo per fornire assistenza remota in modo sistematico ed efficiente.

Puoi trovare maggiori informazioni su Chrome Remote Desktop sul suo sito ufficiale: https://remotedesktop.google.com/

 

Splashtop

Splashtop è un software di controllo a distanza che permette di accedere e controllare un computer da un altro dispositivo. È possibile utilizzare Splashtop sia per il controllo a distanza di un computer personale che per il supporto tecnico di un’azienda.

Per utilizzare Splashtop, è necessario installare il software sia sul computer che si desidera controllare sia sul dispositivo che si utilizza per il controllo remoto. Una volta installato, è possibile avviare una sessione di desktop remoto accedendo all’applicazione sul dispositivo locale. Splashtop è multipiattaforma, ovvero funziona senza problemi su Windows, macOS, Android e iOS.

splashtop-remote-support

Durante la sessione di controllo a distanza, è possibile utilizzare il mouse e la tastiera per interagire con il computer remoto come se si fosse seduti di fronte al computer stesso. È inoltre possibile utilizzare il microfono e gli altoparlanti del dispositivo di controllo per comunicare con il computer remoto in modo bidirezionale.

Splashtop include anche diverse funzionalità avanzate, come la possibilità di trasferire file tra il dispositivo di controllo e il computer remoto e la possibilità di utilizzare il software in modalità presentazione per condividere lo schermo del computer a distanza con un pubblico.

Nelle versioni professionali Splashtop consente di gestire in modo molto granulare le attività di supporto remoto, consentendo anche di creare client personalizzati da inviare ai clienti. Un aspetto molto interessante di questo software è la possibilità di aggiungere funzionalità di monitoraggio degli endpoint. Un aspetto negativo è forse il costo, che è calcolato anche in base al numero di dispositivi remoti e che quindi, in caso di molti dispositivi, può essere anche abbastanza elevato. Infine, un altro aspetto che può essere considerato negativo per gli utenti è la presenza di un numero elevato di applicativi da scaricare. Nella pagina di download di Splashtop abbiamo infatti un numero che pare davvero eccessivo di versioni del software, sia per le funzionalità desiderate che per i sistemi operativi di destinazione. Altri prodotti, come ad esempio Iperius Remote, hanno invece una sola versione del software per sistema operativo.

Sul fronte dell’affidabilità e della sicurezza non ci sono problemi nello scegliere Splashtop, trattandosi di un azienda con una storia più che decennale con questo tipo di servizio. Splashtop è molto utilizzato e conosciuto soprattutto negli Stati Uniti e la sua vocazione principale è sicuramente il supporto remoto professionale.

Possiamo scaricare Splashtop e provarlo dal suo sito ufficiale: https://www.splashtop.com/

 

RealVNC

RealVNC è un software per l’accesso remoto sicuro, disponibile per qualsiasi tipo di dispositivo. Come si capisce dal nome, il prodotto è basato sul ben noto protocollo VNC, disponibile gratuitamente in molti prodotti per il desktop remoto. RealVNC però aggiunge alle funzionalità di base del protocollo VNC molte caratteristiche aggiuntive, tra qui quella di rendere disponibili dei server centralizzati in cloud che consentono di collegarsi attraverso i NAT senza dover fare alcuna configurazione firewall.

A livello di funzionalità di accesso remoto, RealVNC si posiziona allo stesso livello degli altri software di questo confronto, con una politica di prezzi molto buona. RealVNC è disponibile su più piattaforme, tra cui Windows, MAC, Android e iOS. Recentemente RealVNC ha anche rilasciato le app per potersi connettere in remoto a dispositivi mobili, e ha chiamato questa app VNC Server for mobile.

realvnc

Oltre ad essere un software leggero e molto semplice da usare, RealVNC punta molto sulla sicurezza, offrendo alcune caratteristiche importanti come la multi factor authentication, la cifratura delle connessioni e la posibilità per l’utente remoto di avere sempre il pieno controllo sulle autorizzazion di connessione.

Sito ufficiale: https://www.realvnc.com/

LogMeIn/GoTo

LogMeIn è uno dei prodotti di più lunga data nel campo dell’accesso remoto ad un computer.

La società è stata fondata nel 2003 e da allora ha rilasciato diverse soluzioni per l’accesso remoto, tra cui LogMeIn Pro, LogMeIn Central e LogMeIn Rescue, che è utilizzato per supporto tecnico e sessioni di formazione.

logmein

LogMeIn offre una vasta gamma di funzionalità, tra cui:

  • Accesso remoto: consente di accedere e controllare computer remoti da qualsiasi dispositivo con una connessione internet, inclusi PC, Mac, tablet e smartphone.
  • Condivisione dello schermo: consente di condividere lo schermo del proprio computer con gli altri partecipanti alla sessione di assistenza.
  • Chat testuale e audio integrato: consente di comunicare con gli altri partecipanti alla sessione di assistenza utilizzando la chat testuale o l’audio integrato.
  • File transfer: supporta il trasferimento file bidirezionale
  • Controllo remoto multi-utente: consente di accedere e controllare più computer contemporaneamente durante la sessione di assistenza.
  • Registrazione della sessione: consente di effettuare una registrazione video della sessione di desktop remoto
  • Funziona direttamente da browser o con una modalità browser-like
  • Sicurezza: utilizza la crittografia AES a 256 bit per garantire la sicurezza delle sessioni di assistenza.
  • Funzionalità di gestione dei dispositivi: consente di gestire e monitorare i dispositivi remoti attraverso una singola interfaccia.
  • Integrazione con altre soluzioni: LogMeIn è integrato con altre soluzioni come il sistema di gestione dei ticket, la gestione dei dispositivi mobili, la condivisione di file, la gestione delle licenze e la gestione dei gruppi di lavoro.

Sito ufficiale: https://www.logmein.com/

ISL Online

ISL Online è un software di assistenza remota che consente agli utenti di accedere e controllare i computer remoti in modo sicuro e affidabile.

Ha una interfaccia molto pulita e le funzioni sono tute facilmente accessibili con comodi menu. Il software ha un design molto originale, e la sua infrastruttura distribuita a livello globale garantisce sempre ottime prestazioni.

Le principali funzionalità includono:

  • Accesso remoto: consente agli utenti di accedere e controllare i computer remoti da qualsiasi dispositivo con una connessione internet.
  • Condivisione dello schermo: consente agli utenti di condividere lo schermo del proprio computer con gli altri partecipanti alla sessione di assistenza.
  • Chat testuale e audio integrato: consente agli utenti di comunicare con gli altri partecipanti alla sessione di assistenza utilizzando la chat testuale o l’audio integrato.
  • File transfer: consente agli utenti di trasferire file tra i computer durante la sessione di assistenza.
  • Controllo remoto multi-utente: consente agli utenti di accedere e controllare più computer contemporaneamente durante la sessione di assistenza.
  • Personalizzazione della finestra di assistenza: consente agli utenti di personalizzare l’aspetto della finestra di assistenza con il proprio logo e i propri colori.
  • Registrazione della sessione: consente agli utenti di registrare la sessione di assistenza per la successiva visualizzazione o condivisione.
  • Sicurezza: utilizza la crittografia AES a 256 bit per garantire la sicurezza delle sessioni di assistenza.
  • Multi-piattaforma
  • Area amministrativa completa per impostare in modo granulare i permessi degli utenti
  • Gestione  multi monitor
  • Possibilità di inviare inviti tramite email.

Sito ufficiale: https://www.islonline.com/



I migliori programmi per accesso remoto e controllo remoto PC e MAC
Iperius Backup Team
*****************************************

PLEASE NOTE: if you need technical support or have any sales or technical question, don't use comments. Instead open a TICKET here: https://support.iperius.net

*****************************************

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*****************************************

PLEASE NOTE: if you need technical support or have any sales or technical question, don't use comments. Instead open a TICKET here: https://support.iperius.net

*****************************************